Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: Il Pil rischia di perdere un altro 0,2% rispetto al precedente trimestre.Un segno di ulteriore di involuzione nel contesto in cui l'economia e' ferma. Secondo questa nostra previsione nel terzo trimestre il Paese potrebbe entrare n una condizione di recessione tecnica. Preoccupati
Eni; Pirani (Uiltec):
Eni; Pirani (Uiltec): "Noi vogliamo rinnovare il contratto. Il 4 luglio sciopero generale degli addetti del settore Energia-Petrolio"
Il giudizio di Paolo Pirani su intesa Luxottica firmata ieri
Il giudizio di Paolo Pirani su intesa Luxottica firmata ieri
Industria; Pirani (Uiltec):
Industria; Pirani (Uiltec): "Iniziato il percorso per il rinnovo del Ccnl Gas e Acqua. Puntiamo ad un epilogo positivo in tempi accettabili"
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
Paolo Pirani su Twitter:
Paolo Pirani su Twitter: "Pronti a mobilitarci per il rinnovo del CCNL Energia Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio

Varata la piattaforma per il rinnovo del CCNL Pelli e Succedanei e Ombrelli e Ombrelloni per il triennio 2019-2022

13 febbraio 2019
E' di 115 euro per il settore delle pelli e di 110 euro per il settore degli ombrelli la richiesta dei sindacati
L’assemblea nazionale di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, riunitasi questa mattina a Bologna, ha varato la piattaforma per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro per gli addetti delle industrie manufatturiere delle “pelli e succedanei e ombrelli ombrelloni” con decorrenza 1° aprile 2019 - 31 marzo 2022.

La richiesta economica (al 3° livello) TEC (trattamento economico complessivo) è di 115 euro per il settore pelletteria è di 110 euro per il comparto degli ombrelli. La capacità del settore di coniugare rinnovamento strategico-organizzativo con una tradizione di sapienza artigiana ha determinato, nell’ultimo quinquennio, un incremento delle vendite, nel mercato internazionale, di oltre il 33% e uno sviluppo del settore stesso che conta oggi oltre circa 40 mila addetti e rappresenta il 9% dell’intera filiera della moda.
Per quanto riguarda il welfare contrattuale la richiesta di Cgil, Cisl, Uil è di elevare la quota aziendale al 2%, nel fondo di previdenza integrativa Previmoda, e di aumentare di 4 euro il contributo aziendale per ogni lavoratore è stato richiesto al fondo sanitario Sanimoda.
Sul versante normativo la piattaforma rivendicativa pone l’attenzione sui temi delle ‘filiere’, modello produttivo che caratterizza il settore, per contrastare chi opera nell’illegalità e chi pratica dumping contrattuale, economico e sociale.
Viene richiesta, inoltre, la riforma di tutto l’inquadramento contrattuale anche a fronte della continua innovazione tecnologica, tipica del settore, e il potenziamento della formazione, quale strumento di crescita professionale.
Sul piano dei diritti, nella piattaforma si evidenziano miglioramenti in tema di: malattia lunga; fruibilità di congedi parentali; articolazioni di orario, necessario a conciliare tempi di vita e tempi di lavoro; violenza di genere; miglioramento delle tematiche di ambiente e la sicurezza.
La piattaforma sarà subito inviata alla controparte “Assopelletteria” di Confindustria, per iniziare rapidamente il confronto.
Bologna, 13 febbraio 2019

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network