Testo scoorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: Sul rinnovo del Ccnl dell'Energia e Petrolio siamo decisi ad andare fino in fondo con la controparte. La parte datoriale non puo' decidere di cambiare in itinere il modello contrattuale in una fase che non e' neutra rispetto alla vertenza in questione. Pronti a mobilitarci contro
Industria; Pirani (Uiltec):
Industria; Pirani (Uiltec): "Iniziato il percorso per il rinnovo del Ccnl Gas e Acqua. Puntiamo ad un epilogo positivo in tempi accettabili"
Industria; Pirani (Uiltec): “Il governo batta un colpo a favore del settore manifatturiero garantendo adeguati investimenti pubblici”
Industria; Pirani (Uiltec): “Il governo batta un colpo a favore del settore manifatturiero garantendo adeguati investimenti pubblici”
Paolo Pirani su Twitter:
Paolo Pirani su Twitter: "Pronti a mobilitarci per il rinnovo del CCNL Energia Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio

Industria; Pirani (Uiltec): “Ci vuole un vero e proprio patto dello sviluppo per guardare avanti”

8 aprile 2019 
Il segretario generale della Uiltec, Paolo Pirani, oggi pomeriggio è intervenuto ad un dibattito all’Università Roma Tre sulle relazioni Industriali
“Chiediamo da tempo investimenti su infrastrutture materiali ed immateriali, ma le risorse finora messe a disposizioni da parte pubblica e dalla sponda delle imprese private non risultano, a nostro avviso, sufficienti per aiutare il processo di crescita di cui abbisogna il Paese.

La tanto evocata Industria 4.0 non si realizza se non si incide con cambiamenti concreti nel mondo del lavoro e delle relazioni industriali". Lo ha detto oggi pomeriggio Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, intervenendo ad un dibattito dell’Associazione italiana delle relazioni industriali in corso presso il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre. La sessione dei lavori sarà conclusa dal presidente del Cnel Tiziano Treu. “Industra 4.0 è per noi- ha continuato Pirani- lo spazio per costruire una rete  di competenze e conoscenze attraverso ‘lot’ e‘internet of things’, che consenta l’integrazione fra i vari centri di ricerca e le capacità produttive con  la conseguente applicazione industriale delle soluzioni trovate. Solo per fare un esempio, Industria 4.0 può essere determinante per garantire al  prospettive di tenuta e di crescita soprattutto su due versanti, quello della digitalizzazione e quello dei farmaci biotecnologici. Insomma, Industria 4.0 come nuova frontiera  della politica industriale”. Ma occorre prestare attenzione al mondo del lavoro, perché le opportunità non si trasformino in rischi incombenti. Il leader della Uiltec ha ribadito che questo cambio di fronte può registrarsi soprattutto nella fase di transizione energetica che il nostro Paese è destinato a gestire: “In Italia, come in altri Paesi europei –ha sottolineato Pirani- le politiche climatiche ed energetiche che potranno realizzarsi, dovranno giocoforza da idonee politiche sociali ed economiche, affinchè i lavoratori non subiscano colpi bassi e disagi conseguenti”. Infine, un cenno allo sviluppo. “In questo momento – ha concluso Pirani- si stanno incontrando le delegazioni di Confindustria e dei sindacati per dare un seguito al ‘Patto della Fabbrica’. Rimaniamo sempre più convinti che non ci si possa aspettare più di tanto dal mondo della politica, come dimostrerà il dibattito sui contenuti del Def e del Dl Crescita. I nostri conti pubblici continueranno a soffrire ed un’azione compiuta di responsabilità può giungere da un vero e proprio ‘Patto per lo sviluppo’ concepito dalle parti imprenditoriale e sindacale”.
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network