Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Energia; Pirani (Uiltec):
Energia; Pirani (Uiltec): "Ci vuole una politica industriale che affronti il tema della transizione energetica. E' la risposta al calo della produzione termoelettrica e a quello dell'occupazione nel settore"
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
Oggi Paolo Pirani intervistato dal Sole24ore
Oggi Paolo Pirani intervistato dal Sole24ore
Salute e Sicurezza sul Lavoro; Pirani intervistato dall’agenzia di stampa Adn Kronos: “Far vincere la vita contro la morte”
Salute e Sicurezza sul Lavoro; Pirani intervistato dall’agenzia di stampa Adn Kronos: “Far vincere la vita contro la morte”

Lavoro; Pirani (Uiltec): “Bene Bonomi: imprese e sindacati hanno a cuore l’Italia e devono agire insieme per il rilancio del Paese”

3 ottobre 2019
Il commento di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale al discorso di Carlo Bonomi dal Teatro della Scala di Milano

“Ho apprezzato il discorso di Carlo Bonomi all’Assemblea di Assolombarda a Milano. Davanti al capo dello Stato ha rinnovato l’impegno degli industriali lombardi a fare il loro meglio per la crescita del Paese. Ancora una volta il vento del Nord soffia sull’Italia che deve tornare a competere a testa alta ed il sindacato condivide questo anelito basato su impegno concreto. Abbiamo apprezzato la citazione di Aldo Moro sottolineata da Carlo Bonomi al termine del suo discorso al teatro della Scala: ‘Questo Paese non si salverà, la stagione dei diritti e delle libertà si rivelerà effimera, se in Italia non nascerà un nuovo senso del dovere’. Un sindacato serio, responsabile, moderno e riformista si muove in una logica condivisa e partecipata con imprese ed istituzioni per il rilancio del Paese, proprio come fecero personalità politiche come Moro ed imprenditoriali come Enrico Mattei, determinando il boom economico  della nazione all’inizio degli anni Sessanta. Una fase come quella può realizzarsi ancora, grazie a positive congiunture in ambito europeo. Il governo getti il cuore oltre l’ostacolo e coinvolga imprese e sindacati in questo rilancio nazionale. I punti citati da Bonomi che ci trovano d’accordo sono molteplici: l’abbattimento concreto del cuneo fiscale  la riduzione del debito e del deficit; gli investimenti a favore delle opere infrastrutturali e a sostegno della ricerca; la lotta alla crisi del manifatturiero a partire dall’automotive; la sicurezza e la prevenzione nei luoghi di lavoro. Tutto da condividere a partire dall’assioma sindacato ed imprese pronte a marciare insieme verso lo sviluppo. Bonomi ha fatto bene a ricordare quel ‘cuore di leone’ di Giorgio Squinzi scomparso ieri. Anche noi abbiamo a cuore l’Italia e siamo pronti a fare la nostra parte”
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network