22 Giugno Manifestazione Nazionale a Roma CGIL-CISL-UIL

2 Maggio 2013

Cgil, Cisl, Uil ritengono urgente che il tema del lavoro, in tutte le sue componenti, torni al centro delle scelte politiche ed economiche e indicano (nel documento unitario approvato dagli esecutivi il 30 aprile a Roma) i provvedimenti urgenti ed indispensabili per aprire una nuova fase.

Cgil, Cisl, Uil sosterranno tali rivendicazioni con la mobilitazione che si realizzerà con iniziative territoriali, regionali e di categoria, a partire da sabato 11 maggio e che approderà il 22 giugno in una grande manifestazione nazionale a Roma.

Leggi il documento unitario

Approvata la piattaforma per il rinnovo del CCNL Concia 2013-2016

23 Aprile 2013

L'Assemblea nazionale delle strutture e dei delegati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil - riunita a Firenze il 23 aprile 2013 – ha approvato all’unanimità e in via definitiva la piattaforma per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro 2013-2016 che riguarda oltre 30.000 lavoratori dell'industria della concia, in scadenza il 31 ottobre 2013. La richiesta è un incremento salariale medio di 130 euro (livello D2) sui minimi contrattuali. La piattaforma sarà immediatamente presentata all’ associazione imprenditoriale Unic-Confindustria per il rapido avvio delle trattative.

Dichiarazione di Paolo Pirani su Richard Ginori

23 Aprile 2013

“Richard Ginori: L’aggiudicazione della gara da parte di Gucci è una buona notizia. Un primo importante passo per la rinascita del marchio”.

L’aggiudicazione della gara per l’acquisto di Richard Ginori da parte di Gucci è, senz’altro, una buona notizia. Credo che l’ottica di medio e lungo termine sulla quale è improntato il piano di ristrutturazione possa rappresentare per lo storico marchio fiorentino l’inizio di una rinascita. Anche se il percorso è ancora lungo, questo ci sembra un primo importante passo. Come categoria sindacale dovremo accompagnare i prossimi.

A2A: raggiunto accordo sull'occupazione

22 Aprile 2013

In questi mesi di trattativa Filctem-Femca-Flaei-Uiltec hanno ottenuto una drastica modifica per quanto riguarda l'integrazione di Edipower in A2A.

L'azienda ha ridotto il numero degli esuberi da 180 a 130 lavoratori che sarebbero in condizione di maturare il diritto alla pensione nei prossimi anni. L'intesa offre tutela sia per l'integrazione di Edipower sia per la riorganizzazione delle strutture delle reti.

Leggi il comunicato unitario

Leggi il testo dell'accordo

Copyright © 2013 UILTEC - All Rights Reserved.