Premio di risultato Terna, l’intesa raggiunta con i sindacati è di 100 euro nel triennio 2017-2019 e di 40 euro per il fondo Fopen

31 Ottobre 2017
Nella tarda serata di ieri, lunedì 30 ottobre, è stata sottoscritta l’intesa tra le organizzazioni sindacali di Filctem Cgil, Flaei Cisl, Uiltec Uil e i rappresentanti del gruppo Terna sul premio di risultato (2017-2019): 100€ di incremento nel triennio (15€ nel 2017, 40€ nel 2018 e 45€ nel 2019), che si andranno ad aggiungere alla quota prevista dal contratto nazionale di lavoro (210€ nel 2017 che diventeranno 280€ nel 2018). A questi si aggiungono altri 40€ destinati al fondo di previdenza integrativa Fopen.

Prevista inoltre l’applicazione del welfare di produttività: la conversione volontaria, fino al 50 % del premio, in prestazioni di welfare. Nel caso in cui i lavoratori aderissero alla “conversione”, l’azienda si impegna ad incrementare gli importi di un ulteriore 12%.
Elementi di novità presenti nell’accordo sono inoltre: l’introduzione dello smart working; i permessi retribuiti per i dipendenti padri (5 giorni in più rispetto alla norma di legge); permesso di mezza giornata per l’inserimento scolastico; la realizzazione di un asilo nido aziendale a Roma e, nell’eventualità, di realizzarne ulteriori in altre sedi.
“Siamo soddisfatti – commentano i Sindacati -, è un accordo che è stato possibile realizzare in un quadro di piena disponibilità al confronto”.

Copyright © 2013 UILTEC - All Rights Reserved.