Pirani, accordo positivo tra Confindustria-sindacati, meglio tardi che mai

1 marzo 2018
Il Diario del lavoro intervista il Segretario generale Uiltec Paolo Pirani
Arriva dopo un anno e mezzo di trattative la firma dell’accordo tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria sulla contrattazione.

Il segretario generale Uiltec, Paolo Pirani, in una lunga intervista a Il Diario del Lavoro, giudica positivamente questo accordo sia nel merito, sia nel momento: “Dopo un lungo periodo di disgregazione, la coesione delle parti sociali è fondamentale per affrontare le sfide importanti che aspettano il mondo del lavoro e i cambiamenti notevoli rispetto al periodo di transizione che ci aspetta. L’accordo rispecchia la realtà, perché oggi sono cambiate le dinamiche di impresa e non si può non considerare che ogni categoria ha le proprie specificità; abbiamo navigato in mare aperto e come chimici siamo orgogliosi di avere aperto l’ultima stagione contrattuale proponendo un modello diverso, che dava le risposte giuste a quella tipologia di lavoratori, così come ogni categoria  e ogni settore ha cercato e trovare le soluzioni più adatte per sé. L’accordo interconfederale offre linee guida con una pluralità di opzioni e propone modelli adattivi, elemento fondamentale in questa fase. È chiaro che molto dipenderà dalle buone e consolidate relazioni industriali nei singoli settori”.
Sotto l’aspetto del welfare contrattuale Pirani ha sottolineato che “la crisi dello stato sociale e dei sistemi di welfare ha imposto la necessità di sviluppare un’integrazione, soprattutto sotto gli aspetti della sanità e previdenza, così come obbliga ad una riflessione sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, sostegno per gli asili e quant’altro; tutto questo ci obbliga a costruire assistenza da contrattare direttamente con l’impresa sulla base di una scelta collettiva. Sul sistema dei benefit infatti, occorre che questi siano realmente corrispondenti alle esigenze del lavoratore e non affidarsi a piattaforme esterne rette su incentivi. Si tratta di due concezioni completamente diverse”.

Guarda l‘intervista completa

Copyright © 2013 UILTEC - All Rights Reserved.