Paolo Pirani: "Per Porto Marghera no a veti incrociati, ma puntare a sviluppo"

6 luglio 2017
"In merito alla ormai annosa questione della riconversione del territorio industriale di Porto Marghera io credo che sia ormai tempo che le schermaglie, le contrapposizioni, i confronti sterili finiscano".

Così il segretario generale Uiltec Paolo Pirani in merito al dibattito su dove spostare le 'grandi navi' che attraccano a Venezia con la possibilità di farle approdare a Marghera: "Questo non può determinare un ulteriore impedimento alle possibilità di sviluppo delle attività industriali - prosegue il leader sindacale -. Politica e parti sociali devono trovare una occasione di sintesi che costruisca prospettive e non che alimenti veti incrociati e interessi inconciliabili" ha concluso". 

Copyright © 2013 UILTEC - All Rights Reserved.