Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute

Manovra: Pirani (Uiltec), "Ha luci e ombre, Plastic Tax da eliminare completamente"

18 dicembre 2019
Il sindacalista, "a causa misura governo alcune aziende plastica a rischio chiusura"

Il segretario generale della Uiltec intervistato da Adnkronos/Labitalia
"La manovra del governo ha luci e ombre. Ha sicuramente un effetto importante nella misura in cui non viene aumentata l'Iva e si danno dei segnali sulla riduzione del cuneo fiscale verso i pensionati. Ma è una manovra del tutto insufficiente rispetto alla gravità dei problemi di crescita del nostro Paese". Così, intervistato da Adnkronos/Labitalia, Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, il sindacato di categoria dei lavoratori di tessile, energia e chimica, sulla manovra economica del governo. E a Pirani non vanno giù alcuni elementi centrali della manovra dell'esecutivo. "Ci sono -spiega- alcune 'perle' in negativo, che sono queste cosiddette tasse etiche e micro tasse come la plastic tax che certamente sono state ritoccate ma che noi vorremmo toglierci di torno perché hanno poco a che vedere con un progetto di sviluppo e fanno pensare più a una 'green new tax' che non verso un 'green new deal'", aggiunge. Un settore, quello della plastica, che potrebbe risentire, per il sindacato, della tassazione prevista dal governo, anche se ridimensionata. "Il settore della plastica in Italia conta circa 50mila addetti con alcune migliaia di aziende, concentrati in alcune regioni, in particolare nel distretto dell'Emilia Romagna", spiega Pirani. Per Pirani, il metodo usato dal governo è completamente sbagliato. "Le aziende producono un valore aggiunto importante, posti di lavoro, hanno bisogno di una riconversione verso un'economia circolare, ma appunto serve investire per la riconversione non pensare di agire verso il consumatore e il prodotto". "Quindi occorre investire, non tassare. La plastic tax è stata un po' corretta, ma ancora è insufficiente", aggiunge. E il rischio, rimarca ancora Pirani, è che a pagare per la situazione di incertezza siano i lavoratori. "Abbiamo un contratto collettivo nazionale di lavoro da rinnovare in questo settore, si sono aperte le trattative, ci sono preoccupazioni in alcune aziende che rischiano di chiudere. E quindi noi dobbiamo fare ogni sforzo per evitare che scelte sbagliate portino a risultati peggiori", conclude.

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network