Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Con noi per ripartire sicuri
Con noi per ripartire sicuri
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute

12 marzo 2020 - Norme di Comportamento per Emergenza Coronavirus COVID-19

12 marzo 2020
Comunicato Uiltec Nazionale
Sulla base delle ulteriori disposizioni emanate dal Governo nella giornata di ieri 11 marzo, come UILTEC Nazionale invitiamo tutte le Strutture UILTEC a fornire il massimo supporto ai nostri RLS in ogni luogo di lavoro, al fine di concordare le condizioni di sicurezza nel rispetto delle indicazioni ricevute. 

In ogni Azienda dovranno essere valutate, con le Rappresentanze Sindacali ed in particolare con i RLS, le attività non essenziali per la Produzione che possono essere gestite con lo Smart Work o con diverse soluzioni organizzative. 
Ove non sia possibile lo Smart Work, si valuterà la continuità produttiva solo nel rispetto delle condizioni minime indicate dai Dpcm in vigore, da realizzare con specifici Accordi tra Azienda e RSU/RLS/OO.SS. Territoriali (lavoro con utilizzo di DPI idonei, rispetto delle distanze tra i lavoratori almeno 1 metro, sanificazione periodica dei luoghi di lavoro, ecc.). 
In particolare nei servizi pubblici andranno svolte le sole attività indispensabili ai fini dell’erogazione del servizio stesso. 
In assenza di Accordo, quindi nella impossibilità di realizzare le minime condizioni di sicurezza sopra esposte, verranno informate le Autorità competenti affinché vengano garantite le stesse condizioni di sicurezza. 
In questa fase di emergenza dobbiamo rispettare le indicazioni del Governo, nel pieno rispetto della salute di tutti i lavoratori e di tutti i cittadini italiani al fine di contenere la diffusione del Virus. 
In caso di mancanza delle previste condizioni di sicurezza, i lavoratori che si rifiuteranno di prestare la loro opera, dovranno avere la copertura da parte delle nostre Organizzazioni con le decisioni del caso. 
Invitiamo quindi tutte le Imprese ad un confronto serrato ed aperto al fine di trovare velocemente le condizioni di sicurezza in tutti i luoghi di lavoro di nostra competenza.

La Segreteria Nazionale UILTEC

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network