Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Con noi per ripartire sicuri
Con noi per ripartire sicuri
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Dai. Aiuta chi ci aiuta
La notte per il Lavoro
La notte per il Lavoro
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute

Lavoro; Pirani (Uiltec): “Per combattere la disoccupazione usare al meglio i fondi europei  e chiedere quelli disponibili col Mes”

30 luglio 2020
Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec a commento dei dati Istat diffusi oggi.
“Bisogna contare sulle risorse previste dal ‘Recovery Found’ e fare in modo che il Paese ottenga anche quelli disponibili col ‘Mes’.

Si tratta di soldi freschi utilizzabili a tutela sociale dei lavoratori, utili ad investimenti a favore della produzione industriale e della emergenza sanitaria. Il lavoro è fattore fondamentale per il sistema produttivo, ma se manca il primo non cresce il secondo”: Così Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, ha commentato i dati diffusi questa mattina dall’Istat secondo i quali è tornato  a crescere il tasso di disoccupazione in Italia. Infatti,  la rilevazione in questione ha registrato una crescita al riguardo dell'8,8%; è aumentato pure il tasso di disoccupazione giovanile, arrivato al 27,6%. “Per incrementare l’occupazione – ha continuato Pirani- occorrono scelte precise per riuscire a spendere bene e meglio il denaro che si libererà dalle casse europee: Rinnovare i contratti nazionale e detassare gli aumenti contrattuali; aumentare la sicurezza e la prevenzione sanitaria nei luoghi di lavoro; determinare spostamento del carico contributivo del lavoro a tempo determinato a quello flessibile; mettere  in sicurezza il territorio e il patrimonio abitativo attraverso un piano di azione di lungo periodo;  rifondare in ambito governativo un vero e proprio nucleo progetti che si dedichi ai lavori pubblici che dovranno essere messi a gara d’appalto; digitalizzare il lavoro affrontando le conseguenti politiche di sostegno salariale; ridurre dove è possibile l’orario di lavoro a parità di retribuzione; sviluppare la ‘green economy’. Occorre, però, non perdere tempo”.
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network