Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Oggi Paolo Pirani ospite Rainews24
Oggi Paolo Pirani ospite Rainews24
Ripartire dal lavoro
Ripartire dal lavoro
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Progetto Sud-UIL insieme in Argentina
Uiltec e Progetto Sud-UIL insieme in Argentina

Lavoro; Pirani (Uiltec): “Per combattere la disoccupazione usare al meglio i fondi europei  e chiedere quelli disponibili col Mes”

30 luglio 2020
Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec a commento dei dati Istat diffusi oggi.
“Bisogna contare sulle risorse previste dal ‘Recovery Found’ e fare in modo che il Paese ottenga anche quelli disponibili col ‘Mes’.

Si tratta di soldi freschi utilizzabili a tutela sociale dei lavoratori, utili ad investimenti a favore della produzione industriale e della emergenza sanitaria. Il lavoro è fattore fondamentale per il sistema produttivo, ma se manca il primo non cresce il secondo”: Così Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, ha commentato i dati diffusi questa mattina dall’Istat secondo i quali è tornato  a crescere il tasso di disoccupazione in Italia. Infatti,  la rilevazione in questione ha registrato una crescita al riguardo dell'8,8%; è aumentato pure il tasso di disoccupazione giovanile, arrivato al 27,6%. “Per incrementare l’occupazione – ha continuato Pirani- occorrono scelte precise per riuscire a spendere bene e meglio il denaro che si libererà dalle casse europee: Rinnovare i contratti nazionale e detassare gli aumenti contrattuali; aumentare la sicurezza e la prevenzione sanitaria nei luoghi di lavoro; determinare spostamento del carico contributivo del lavoro a tempo determinato a quello flessibile; mettere  in sicurezza il territorio e il patrimonio abitativo attraverso un piano di azione di lungo periodo;  rifondare in ambito governativo un vero e proprio nucleo progetti che si dedichi ai lavori pubblici che dovranno essere messi a gara d’appalto; digitalizzare il lavoro affrontando le conseguenti politiche di sostegno salariale; ridurre dove è possibile l’orario di lavoro a parità di retribuzione; sviluppare la ‘green economy’. Occorre, però, non perdere tempo”.
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network