Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Festività 2020/2021
Festività 2020/2021
L’annus mirabilis che verrà. La lettera di Paolo Pirani rivolta alle lavoratrici ed ai lavoratori
L’annus mirabilis che verrà. La lettera di Paolo Pirani rivolta alle lavoratrici ed ai lavoratori
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Progetto Sud-UIL insieme in Argentina
Uiltec e Progetto Sud-UIL insieme in Argentina

Pirani oggi sulle agenzie di stampa nazionali Energia: “Indirizzata lettera al Mise affinchè la transizione energetica debba potersi basare in prospettiva anche sull'uso dell'idrogeno”

29 dicembre 2020
Il leader della Uiltec, Paolo Pirani, candida l’organizzazione sindacale all’iscrizione nella lista degli  ‘stakeholder’, che verrà redatta in sede ministeriale

“La nostra organizzazione sindacale ha avanzato una serie di considerazioni in tema di transizione energetica, candidandosi ad essere iscritta nella lista degli ‘stakeholder’, che verrà redatta in sede ministeriale, sia per la definizione dei progetti tecnici dei progetti correlati, sia per le stesure delle politiche a supporto del mercato dell’idrogeno”. Lo ha reso noto Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, specificando che un’apposita missiva è stata indirizzata al Mise con l’osservazione specifica che la transizione energetica deve potersi basare in prospettiva sull'uso dell'idrogeno e che ci vogliono risorse certe per la ricerca e lo sviluppo di questo vettore. “La transizione energetica –si legge nel testo della lettera- abbisogna di scelte precise e di risorse appropriate per sostenerla adeguatamente. Si tratta di una prospettiva che deve riguardare anche il tema dell’idrogeno. E’ questo il senso che ha guidato le nostre osservazioni rivolte al ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli. Proprio il titolare del dicastero succitato ha promosso una selezione pubblica delle linee guida preliminari della strategia nazionale Idrogeno”. Il leader della Uiltec chiede al governo di avviare un’azione di rilievo: “Dato che, così come previsto nel PNIEC, è necessario uno sviluppo integrato delle fonti energetiche, occorre istituire una cabina di regia, anche per garantire il rispetto delle tempistiche definite dallo stesso; il MISE ha le competenze per realizzare tale strumento con il coinvolgimento degli attori interessati. E’ fondamentale che gli investimenti sull’idrogeno riguardino l’intero territorio nazionale, con attenzione al Mezzogiorno: utilizzando i grandi poli industriali dismessi o da riconvertire; considerando che in tali zone sono già disponibili gli ‘asset ‘e le infrastrutture; valorizzando le risorse inutilizzate relativamente alla bonifica dei SIN. La sfida tecnologica ed economica va articolata, e le scelte integrate alla base della definizione della strategia complessiva dovranno considerare diverse istanze. Occorre tener presente la valorizzazione del gas naturale per la produzione di idrogeno blu associata al sequestro e stoccaggio del carbonio: la valutazione tecnica degli investimenti nelle tecnologie ed il costo complessivo dell’intero ciclo fino al prezzo finale dell’idrogeno prodotto, per garantire competitività e ritorno economico di investimento. Bisogna considerare la necessità di aumento di capacità di generazione di elettricità da fonti rinnovabili necessaria alla sola produzione di idrogeno verde”.
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network