Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Festività 2020/2021
Festività 2020/2021
L’annus mirabilis che verrà. La lettera di Paolo Pirani rivolta alle lavoratrici ed ai lavoratori
L’annus mirabilis che verrà. La lettera di Paolo Pirani rivolta alle lavoratrici ed ai lavoratori
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Progetto Sud-UIL insieme in Argentina
Uiltec e Progetto Sud-UIL insieme in Argentina

Lavoro; “Lo smart working nella fase pandemica e dopo l’emergenza sanitaria contribuirà a determinare un nuovo modello di sindacato”

13 gennaio 2021
Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale, è intervenuto in videocollegamento alla tavola rotonda organizzata oggi da Elettricità futura ed Utilitalia
“Nascerà un nuovo modello di sindacato, perché è l’esito logico che emerge in questo tempo di emergenza sanitaria e lo sarà ancor di più al termine della fase pandemica.

Bisognerà gestire un nuovo rapporto di lavoro, slegato da tempo e spazio, caratterizzato soprattutto dalla digitalizzazione, ed occorrerà farlo in modo partecipativo per evitare conflitti fuori dalla nuova realtà”
Lo ha detto Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale nel corso della tavola rotonda “Il futuro dello smart working, oltre l’emergenza del COVID-19”, Webinair organizzata da Elettricità Futura ed Utilitalia e tenuta questa mattina su piattaforma Zoom sul tema complessivo “Settore elettrico, come cambia lo smart working ai tempi del COVID-19”. Nel corso dei lavori sono state analizzate le modalità di lavoro smart e agile, attraverso una ricerca a cura del Politecnico di Torino intitolata “Analisi delle Forme di Lavoro in remoto. Cosa è cambiato con la pandemia”, nonché approfondite le politiche del lavoro attuali e le sfide da intraprendere. Alla specifica tavola rotonda, moderata da Giorgio Pogliotti, oltre a Pirani, sono intervenuti: Filippo Contino, Senior Advisor Elettricità Futura; Marco Falcinelli, segretario generale Filctem; Salvatore Mancuso, segretario generale Flaei; Emilia Rio, delle Risorse Umane e dell’Organizzazione Terna; Adolfo Spaziani, Senior Advisor Utilitalia”. All’evento hanno anche preso parte: Agostino Re Rebaudengo; presidente di Elettricità Futura; Michaela Castelli, presidente di Utilitalia; Paolo Neirotti, professore ordinario Politecnico di Torino; Silvia Ciucciovino, professore ordinario Università di Roma Tre; Arturo Maresca, professore Ordinario Università La Sapienza di Roma.
“I primi segnali sul nuovo modello di organizzazione sindacale – ha continuato Paolo Pirani- si colgono nel sindacato che si va creando nel colosso di Google; nelle richieste contrattuali avanzate dagli addetti di Amazon; nelle tutele dei diritti di cui abbisognano i cosoddetti ‘rider’. E’evidente che le relazioni sindacali stanno cambiando rapidamente. E’vero per noi, ma lo è anche per le imprese. L’imperante bisogno di digitalizzazione farà perdere alle imprese il monopolio della comunicazione. Attraverso la contrattazione che si originerà per regolare lo smart working dovremo comportarci come delle buone levatrici verso un nascituro. In azienda il processo organizzativo non potrà essere più gerarchizzato, ma orizzontale, mettendo la persona che lavora al centro del nuovo paradigma. In questo cambiamento tutti devono mettere una parte di loro stessi. Anche il governo. Purtroppo anche l’esecutivo fatica. Lo si vede nella stesura del testo del Recovery Plan approvato dal Consiglio dei ministri ieri sera: un piano che indica obiettivi, senza spiegare come ci si vuol arrivare. Ci vuole, mai come ora, una equilibrata iterazione tra i sistemi di lavoro ed i processi produttivi. La transizione si determina con azioni partecipative che annullano i conflitti inutili”.
Ufficio stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network