Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Con noi per ripartire sicuri
Con noi per ripartire sicuri
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute

Contratti, trovata ipotesi di accordo ccnl tessile, Pirani: "Dopo quasi 30 ore finalmente siamo giunti ad un buon accordo: 118 euro in più"

05 Dicembre 2013
"Ci sono volute più di 29 ore di negoziazione ininterrotta per giungere ad un accordo, non è stato facile, ma ci possiamo ritenere soddisfatto del risultato ottenuto, dopo oltre 8 mesi di trattative".

Così il segretario generale Uiltec Paolo Pirani in seguito all'ipotesi di accordo per il ccnl del settore tessile trovata dopo quasi 30 ore di discussione presso la sede SMI di Milano. "Siamo riusciti a trovare un accordo sulle questioni pungenti che riguardavano il mercato del lavoro, l'orario, l'assenteismo e il salario, con un aumento di 118 euro" ha spiegato il dirigente sindacale.
In particolare l'accordo prevede un aumento salariale di 118 euro al quarto livello  divisi in quattro tranche, di cui la prima di 26 euro (1 gennaio 2014), la seconda di 26 euro (1 novembre 2014), la terza di 46 euro (1 settembre 2015) e la quarta di 20 euro (1 marzo 2016) per un montante complessivo di 2448 euro. Sarà poi erogata una 'una tantum' di 250 euro divisa in due tranche a copertura della vacanza contrattuale, di cui la prima nel febbraio 2014 di 125 euro e la seconda a giugno 2014 di 125 euro. "In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo non è sempre facile trovare accordi con le controparti - ha proseguito il leader sindacale in riferimento alle recenti rotture delle trattative del settore gas acqua e gomma plastica -, ma siamo riusciti a trovare delle soluzioni rispetto alle diverse posizioni in materia normativa, di mercato del lavoro e sul fronte salariale. In particolare nell'accordo viene legata una parte di salario alla produttività e quindi alla contrattazione di secondo livello". 
Una delle novità in materia di mercato del lavoro riguarda l'apprendistato, con una percentuale di stabilizzazione per almeno il 70% dei contratti di apprendistato.
Migliorata poi la struttura della flessibilità attraverso una procedura più snella e una maggiore accessibilità a orari diversi, senza intaccare il ruolo della Rsu. All'interno dell'ipotesi di accordo è infine previsto un ampliamento dell'informativa riguardo alle imprese a dimensione internazionale. "Si tratta di un buon accordo" ha concluso Pirani.

Leggi il comunicato unitario
Scarica il testo dell'ipotesi

La stampa ne parla
Ilsole24ore
Corriere della Sera

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network