News

Sindacati e Confindustria scrivono al Governo per rilanciare il settore

Sindacati e Confindustria scrivono al Governo per rilanciare il settore

Positive le valutazioni rispetto al progetto di riorganizzazione delle Reti, l’introduzione dei 30 milioni di nuovi contatori elettronici e la collaborazione alla diffusione della banda larga da parte di Enel, restano però delle perplessità rispetto ai problemi occupazionali e al ruolo industriale del Gruppo, data l’assenza totale di una politica energetica del govern

Contratto Ceramiche, sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo

L'aumento complessivo sarà di 208,75 euro  Comunicato stampa Oggi a Roma, dopo 13 mesi di difficili trattative e il riuscito sciopero nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori del settore lo scorso 14 maggio, la delegazione trattante...

Enel; Piras: “Firmato il Global Framework Agreement”

Dichiarazione di Daniela Piras, Segretaria generale Uiltec "Oggi abbiamo sottoscritto col Gruppo Enel il Global Framework Agreement". Lo ha reso noto Daniela Piras, Segretaria generale Uiltec che è intervenuta nel corso dell'evento....

Industria; Piras: “Ci vuole un progetto complessivo che rilanci il settore industriale”

Daniela Piras, Segretaria generale della Uiltec, oggi a Cagliari ha concluso i lavori del Consiglio regionale dell’organizzazione sindacale “Non può esserci certezza sul futuro del settore industriale della Sardegna, se la Regione non...

EVENTI

Segui le iniziative e gli eventi organizzati da UILTEC.

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Per evitare la recessione

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro E’ tempo che la classe operaia dica la sua anche sui maggiori problemi industriali... “E’ tempo che la classe operaia dica la sua anche sui maggiori problemi industriali…”, era il riformismo di Bruno Buozzi. Da allora...

Il valore della democrazia fondamentale per risollevare l’economia

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro E’ meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature “E’ meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature”, questa frase di Sandro Pertini andrebbe sempre tenuta a mente,...

Le conseguenze di una guerra

Articolo di Paolo Pirani su Il Diario del Lavoro La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire “La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire” ricordava Albert Einstein, ma con il ritorno del conflitto in Europa questa considerazione dimostra solo che si...

Ritornare a confrontarci

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro Le idee camminano con le gambe degli uomini Le idee camminano con le gambe degli uomini” è una frase che ripeteva Pietro Nenni. Ed in periodi nei quali domina l’incertezza questo tipo di azione è quanto mai necessaria....

Investire nella protezione sociale

Paolo Pirani su Il Diario del lavoro Sono un uomo, niente di quel che capita agli esseri umani lo considero a me estraneo “Sono un uomo, niente di quel che capita agli esseri umani lo considero a me estraneo” ci ricorda il poeta latino Terenzio. E’, se ci pensiamo...

Una transizione energetica alla portata di tutti

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro Uno squilibrio fra ricchi e poveri è la malattia più antica e più fatale di tutte le repubbliche “Uno squilibrio fra ricchi e poveri è la malattia più antica e più fatale di tutte le repubbliche” sosteneva lo storico...

L’industria italiana alla prova della transizione energetica

Saranno fondamentali per il nostro Paese le scelte di politica industriale che verranno assunte nei settori interessati alla transizione energetica I diversi processi di termovalorizzazione esistenti consentirebbero al nostro Paese diverse soluzioni non...

Energia: nuovo governo, nuovo ministro, stessi problemi

Nei quasi cinque anni di vita del nostro giornale sono cambiati ben quattro Governi. Ora, il cambio di organizzazione e conduzione politica del settore è epocale. A cura di Ennio Fano Nei quasi cinque anni di vita del nostro giornale sono cambiati ben quattro Governi....

Uscire dalla crisi con la concertazione dello sviluppo

Nonostante i tragici danni causati a tutto il mondo, la pandemia ha il merito di avere provocato un mutamento positivo per l’economia dell’Unione europea. La politica economica richiede che si rianimi la propensione all’investimento delle imprese italiane A cura di...

Questo governo deve e può farcela

Da "Industriamoci" di Gennaio 2021 “E’ abbastanza presto, se è fatto abbastanza bene” È una frase che hanno attribuito a Catone il censore. Presto e bene, facile a dirsi, specie in una pandemia che si reinventa in continuazione pericolosamente minacciando la salute e...