Contratto Artigiani Moda/Chimica/Ceramica. Ecco l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto

}

04 Mag 2022

Aumenti medi: 66 euro per il settore moda; 70,09 euro per il settore Chimico, Gomma Plastica e Vetro; 66,26 euro per Ceramica, Terracotta, Gres e Decorazione Piastrelle

Verrà aumentata di 4 euro la quota di versamento per l’ente bilaterale per le prestazioni integrative

Nel tardo pomeriggio di oggi è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore artigianato della chimica, della moda e della ceramica, tra le rappresentanze sindacali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e le rappresentanze delle associazioni datoriali Confartigianato, CNA, Claai, Casartigiani.

Il contratto coinvolge una platea di 250.000 lavoratori di cui 155.000 in circa 60 mila aziende per l’artigianato Moda e 95.000 lavoratori in 40 mila aziende per il settore chimico. Scaduto il 31 dicembre 2018, avrà vigenza fino al 31 dicembre 2022.

Leggi il comunicato stampa

Potrebbe interessarti
CCNL Chimico Farmaceutico: Varata la piattaforma per il rinnovo

CCNL Chimico Farmaceutico: Varata la piattaforma per il rinnovo

180 euro la richiesta dei sindacati per il triennio L’assemblea unitaria di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil ha varato la piattaforma rivendicativa per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore chimico-farmaceutico per triennio 1° luglio 2022 - 30...