Energia; Pirani: “Ci vuole,mai come ora, un tetto al prezzo del gas”

}

01 Ago 2022

Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec

“Porre un tetto al prezzo del gas è cosa buona e giusta. Lo proponiamo da tempo; lo stesso hanno fatto imprese come Eni; è giunto il momento che il governo si faccia sentire presso la Commissione europea affinchè la richiesta italiana sia accolta al più presto”.

Lo ha detto Paolo Pirani, convinto che, in vista del prossimo autunno “l’Italia debba contare su le tante riserve di gas accumulate o in fase di stoccaggio, ma anche su forniture energetiche stabili”.

Chiaramente il leader della Uiltec si mostra preoccupato per gli esiti sugli approvvigionamenti del gas dovuti al perdurare del conflitto tra Russia ed Ucraina: “La stessa presidente della Commissione Ue – ha continuato Pirani- proprio oggi ci ha avvertito che la crisi energetica potrebbe espandersi ancor di più. In questo senso dobbiamo prepararci ad affrontare ogni disagio, compreso il piano d’emergenza concordato la settimana scorsa in ambito continentale. In quest’ottica solidaristica si inserisce anche il tetto al prezzo del gas che tutti i Paese europei devono far proprio, mettendo da parte ogni titubanza di parte”

Ufficio Stampa Uiltec

Potrebbe interessarti
Isab-Lukoil, cosa faranno Cdp e Invitalia?

Isab-Lukoil, cosa faranno Cdp e Invitalia?

Articolo di Antonello Di Mario su Startmag I dettagli sul decreto legge che ha salvato Isab-Lukoil di Priolo dalla chiusura, la posizione dei sindacati e gli scenari dopo la decisione del governo. Leggi l’articolo completo su Startmag

CCNL vetro. Al via le trattative per il rinnovo del contratto

CCNL vetro. Al via le trattative per il rinnovo del contratto

Aperte oggi a Roma tra la delegazione trattante di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e di Assovetro le trattative per il rinnovo de contratto nazionale di lavoro del settore del vetro in scadenza il prossimo 31 dicembre. “Abbiamo riscontrato positivamente la...