Eni; Pirani: “Sindacato soddisfatto per intesa con Gruppo su premio di risultato per il prossimo triennio”

}

06 Ago 2021

Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec

Siamo estremamente soddisfatti dell’intesa raggiunta con Eni riguardante il rinnovo del premio di risultato per il triennio 2021- 2023

“Siamo estremamente soddisfatti dell’intesa raggiunta con Eni riguardante il rinnovo del premio di risultato per il triennio 2021- 2023.

Si tratta di un accordo che tra produttività e redditività garantisce agli addetti del Gruppo guidato dall’Ad Claudio De Scalzi un risultato economico di tutto rilievo”.

Così Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec ha commentato l’intesa sottoscritta ieri tra sindacati di categoria ed Eni Spa.

“Si può affermare – ha continuato Pirani- che il valore medio del premio in questione sarà per l’anno in corso corrispondente a circa 2.150 euro; per il prossimo anno salirà ad un valore di 2.250 euro; mentre per il 2023 il premio si attesterà a 2.300 euro.

Un epilogo negoziale, quindi estremamente positivo nel contesto economico nazionale e rispetto alle prospettive dell’intero gruppo.

Risulterà fondamentale mantenere col management aziendale un sistema di relazioni partecipate per risolvere adeguatamente i temi tuttora caratterizzanti il tavolo di confronto, come, per esempio, quelli inerenti lo ‘smart working’ e il contratto di espansione”

Ufficio Stampa Uiltec

Potrebbe interessarti
Energia; Pirani: “Ci vuole,mai come ora, un tetto al prezzo del gas”

Energia; Pirani: “Ci vuole,mai come ora, un tetto al prezzo del gas”

Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec “Porre un tetto al prezzo del gas è cosa buona e giusta. Lo proponiamo da tempo; lo stesso hanno fatto imprese come Eni; è giunto il momento che il governo si faccia sentire presso la Commissione europea...