google-site-verification=4D8saRoM28MTNhOV0nH9Dgk9S5jtxbcNlNggLLQ3Eos

Integrativo Luxottica, i lavoratori stabilizzati nel 2019 potranno scegliere di passare a full time

}

16 Set 2021

Comunicato stampa

Grazie a quanto previsto dal contratto integrativo sottoscritto a giugno 2019, da oggi ci saranno importanti possibilità per tutti i lavoratori del gruppo Luxottica

“Grazie a quanto previsto dal contratto integrativo sottoscritto a giugno 2019, da oggi ci saranno importanti possibilità per tutti i lavoratori del gruppo Luxottica.

Ricordiamo che l’accordo riguardava, tra le altre cose, la stabilizzazione a tempo indeterminato dei 1.200 lavoratori ‘somministrati’ assunti dal 1° luglio dello stesso anno con contratto di lavoro a part time incentivato di 37 ore mensili”.

Dichiarano i segretari nazionali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, Sonia Paoloni, Raffaele Salvatoni, Daniela Piras.

“Tra le norme presenti nell’integrativo aziendale – spiegano i tre – era previsto anche il monitoraggio dell’orario di lavoro effettivamente svolto dai lavoratori nel corso dell’anno.

Grazie a questo, si è aperto un percorso attraverso il quale l’azienda, fin da oggi, provvederà a chiedere a tutti i 1.200 lavoratori assunti all’epoca in part time incentivato la trasformazione volontaria dello stesso in contratto di lavoro full time.

Tutti i lavoratori avranno, quindi, la possibilità di convertire il contratto di lavoro a full time. In un momento di crisi, come quello che stiamo attraversando – proseguono -, è un dato che cogliamo molto positivamente, e che permette a tutti i lavoratori interessati di scegliere quale condizione risponda meglio alle proprie esigenze di vita.

I giovani lavoratori, ieri stabilizzati, hanno aggiunto oggi un nuovo tassello che gli permetterà di vedere riconosciute le stesse condizioni previste per i lavoratori anziani dell’azienda, condizione sempre meno scontata e raggiungibile, hanno concluso Paoloni, Salvatoni, Piras. Filctem, Femca e Uiltec, insieme alle Rsu, chiedono ora la convocazione in tempi brevissimi, dei tavoli di stabilimento, per affrontare il tema della conciliazione e per dare risposte alle richieste e alle proposte avanzate in merito.

Uffici stampa
Filctem, Femca, Uiltec

Potrebbe interessarti
Il giusto equilibrio nell’uso delle fonti energetiche

Il giusto equilibrio nell’uso delle fonti energetiche

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro Non vi è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose “Non vi è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose” osservò argutamente il filosofo Schopenhauer. Potrebbe essere perfino la foto del...