google-site-verification=4D8saRoM28MTNhOV0nH9Dgk9S5jtxbcNlNggLLQ3Eos

L’Italia nella transizione energetica

}

15 Apr 2021

Noi crediamo fermamente nella necessità improrogabile di sostenere la transizione energetica con scelte precise e risorse certe a supporto.

É evidente che questo piano vada rivisto in modo migliorativo, ed il governo Draghi dovrà metterci mano, perché mai come ora si rende fondamentale preparare un progetto in grado di utilizzare veramente bene i fondi disponibili nel “Recovery Fund”, nell’ottica di risposte chiare e concrete, come vuole il “Next Generation Eu”.

Noi crediamo fermamente nella necessità improrogabile di sostenere la transizione energetica con scelte precise e risorse certe a supporto. Ci attendiamo, in questo senso, risposte migliorative dal Governo attuale, rispetto a quelle definite dall’Esecutivo precedente.

Leggi l’articolo di Paolo Pirani su Lavoro Europeo

Potrebbe interessarti
Il giusto equilibrio nell’uso delle fonti energetiche

Il giusto equilibrio nell’uso delle fonti energetiche

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro Non vi è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose “Non vi è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose” osservò argutamente il filosofo Schopenhauer. Potrebbe essere perfino la foto del...