Lukoil: Uiltec, incontro importante ma resta nodo banche

}

18 Nov 2022

Daniela Piras intervistata dall’agenzia di stampa La Presse

“Una riunione credo molto importante” quella di oggi su Lukoil al Mimit, presieduta dal Ministro Picchetto e dal ministro Urso, e a cui erano presenti anche il presidente della regione Sicilia Schifani e l’azienda.

Ma “ci sono ancora dei nodi da risolvere: il governo ha fatto sì che venisse interessata la Sace ma ancora non c’è la risposta positiva da parte delle banche, affinché possa essere data continuità al sistema di credito”.

È il bilancio della Uiltec al termine del tavolo, come ha spiegato ai cronisti la segretaria generale Daniela Piras, sottolineando che la situazione, quindi, è ancora preoccupante. “C’è la necessità di garantire il credito alla Lukoil perché possa continuare ad acquistare il greggio sul mercato. Ci è stato garantito un impegno ulteriore affinché vengano al tavolo anche gli interessati – quindi le banche – che rappresentano il sistema creditizio del nostro paese”, ha proseguito Piras.

“Dobbiamo cercare di dare continuità alla produzione della raffineria e ai livelli occupazionali. Sono interessati 10.000 lavoratori del tessuto industriale siciliano e altri lavoratori dell’intero mezzogiorno del nostro paese”, ha ricordato la segretaria.

Potrebbe interessarti
28-29-30 maggio 2024 rinnovo organi sociali ARCA-FISDE

28-29-30 maggio 2024 rinnovo organi sociali ARCA-FISDE

Vota le liste UILTEC - Il vantaggio di essere insieme - Sicuri insieme, la giusta soluzione Il 28, 29, 30 maggio abbiamo bisogno del tuo sostegno e della tua partecipazione. Vota le liste UILTEC, migliora il livello di qualità di vita tuo e della tua famiglia. Scarica...