Made in Italy; Piras: “Al Tavolo della moda, riunito al Ministero competente, abbiamo ribadito la necessità di investimenti mirati per il settore e condizioni migliori per i lavoratori”

}

23 Gen 2023

Dichiarazione di Daniela Piras a margine della riunione del Tavolo della Moda, presieduta dal ministro Adolfo Urso e tenuta questa mattina presso il dicastero delle Imprese e del Made in Italy

“Siamo fermamente convinti che le imprese del settore debbano trovare le eque condizioni per ritornare a produrre in Italia e che i lavoratori siano messi nelle migliori condizioni professionali. In quest’ultimo senso, significa adoperarsi affinchè possano lavorare in condizioni di massima sicurezza e che possano contare su un giusto compenso. Il ministro ha condiviso con le parti sociali questa prospettiva”.

Lo ha detto Daniela Piras, Segretaria generale della Uiltec, a margine della riunione del Tavolo della Moda, presieduta dal ministro Adolfo Urso e tenuta questa mattina presso il dicastero delle Imprese e del Made in Italy.

“Ci vogliono investimenti mirati – ha continuato Piras- per sostenere le produzioni delle aziende che faticano a reggere la concorrenza internazionale, soprattutto nei settori del tessile, dell’abbigliamento, del calzaturiero, dell’occhialeria, del conciario e delle pelli. Il ‘Made in Italy’ deve trovare il modo di affermarsi per qualità e prestigio sui mercati più promettenti. Il sindacato e le imprese guardano a questo obiettivo che deve essere consolidato dalla volontà e dalle conseguenti scelte del governo”

Ufficio Stampa Uiltec

Potrebbe interessarti
Ecco la piattaforma per il rinnovo del Ccnl Uniontessile Confapi Moda

Ecco la piattaforma per il rinnovo del Ccnl Uniontessile Confapi Moda

270 euro la richiesta economica per il triennio 01/04/2024 - 31/03/2027 L’Assemblea Unitaria delle delegate e dei delegati di FILCTEM CGIL, FEMCA CISL, UILTEC UIL, del Contratto Nazionale di Lavoro Uniontessile CONFAPI ha varato nel pomeriggio di oggi a Bologna la...