Paolo Pirani intervistato da Verità&Affari sul Ccnl chimico-farmaceutico

}

14 Giu 2022

Come battere l’inflazione? Con 204 euro in più per 170mila lavoratori del chimico-farmaceutico

Duecentoquattro euro lordi di aumento al mese nelle buste paga dei 170 mila addetti del settore chimico farmaceutico, una innovativa piattaforma nella quale è possibile verificare on line tutti gli strumenti di welfare messi a disposizione dei lavoratori e tante novità su lato della formazione, dello smart working e dell’a l te rnanza scuola lavoro.

Ci sono le chiacchiere della politica, i bonus tampone e le risposte di sostanza al circolo vizioso tra scarsa produttività del lavoro e stipendi fermi al palo, ecco l’accordo sul contratto chimico-farmaceutico, che arriva proprio da quelle parti sociali tante volte messe nel mirino della critica, rientra nella categoria delle risposte di sostanza, degli esempi da seguire per aumentare il potere d’acquisto delle famiglie.

Leggi l’articolo completo su Verità&Affari

Potrebbe interessarti
Per evitare la recessione

Per evitare la recessione

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro E’ tempo che la classe operaia dica la sua anche sui maggiori problemi industriali... “E’ tempo che la classe operaia dica la sua anche sui maggiori problemi industriali…”, era il riformismo di Bruno Buozzi. Da allora...