Lavoro. Pirani: Una commessa non vale una vita

}

20 Mag 2021

Il leader della Uiltec nazionale intervistato dalle agenzie di stampa

Oggi stiamo manifestando in tutta Italia per rivendicare più sicurezza sul lavoro, basta con queste morti
bianche che stanno insanguinando il Paese

Il testo integrale della DIRE
“Oggi stiamo manifestando in tutta Italia per rivendicare più sicurezza sul lavoro, basta con queste morti bianche che stanno insanguinando il Paese”.

Così il segretario della Uiltec, Paolo Pirani, interpellato dalla ‘Dire’ in occasione della assemblea sulla sicurezza a Priolo in Sicilia.

“Lo facciamo anche qui a Siracusa- spiega- in una zona industriale colpita da una crisi pesante, delle raffineria, del petrolio chimico, delle tante aziende e degli appalti”.

Per Pirani “dobbiamo legare la sicurezza con la ripresa e lo sviluppo delle attività produttive, una transizione energetica che sia tale e non sia la chiusura del vecchio senza investire nel nuovo. Questa- sottolinea il sindacalista- è una battaglia che ci vede impegnati: abbiamo firmato un patto per l’area di crisi complessa di questa zona”.

La “parola d’ordine- conclude- è ‘una commessa non vale una vita’, ma occorre anche avere più lavoro, più dignità, più sicurezza per le persone”.

Ufficio Stampa Uiltec

Potrebbe interessarti
Quale futuro per il petrolchimico di Porto Marghera?

Quale futuro per il petrolchimico di Porto Marghera?

Secondo Pirani il progetto per un hub dell’idrogeno a Porto Marghera costituirebbe un’ipotesi di alto livello e vaste potenzialità In quest’ottica sarebbe conseguenziale un piano di assunzioni rivolte alle nuove generazioni e caratterizzato da competenze innovative Il...

La scossa della crescita

La scossa della crescita

L’economia italiana, malgrado le tante avversità di questa stagione difficile, ancora una volta dimostra di avere la forza per rialzarsi. Persino quando vorrebbero innovare fanno proposte capaci di dare voce alla protesta degli interessi di oggi, ma non capaci di...