Contratto integrativo Servizi Ospedalieri, stato di agitazione dei lavoratori

}

08 Giu 2021

Sono in stato di agitazione i lavoratori di Servizi Ospedalieri, società che si occupa del lavaggio e del noleggio della biancheria ospedaliera e della sterilizzazione dello strumentario chirurgico

La direzione aziendale ci ha proposto soluzioni mirate solo al risparmio, che comportano un taglio al salario variabile rispetto a quanto raggiunto lo scorso anno, con una sicura perdita economica per oltre mille lavoratori

Sono in stato di agitazione i lavoratori di Servizi Ospedalieri, società che si occupa del lavaggio e del noleggio della biancheria ospedaliera e della sterilizzazione dello strumentario chirurgico.

La mobilitazione, proclamata dai sindacati Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, è stata decisa a seguito del comportamento inaccettabile dell’azienda nel confronto per il rinnovo del contratto integrativo.

Leggi il comunicato stampa unitario

Potrebbe interessarti
Quale futuro per il petrolchimico di Porto Marghera?

Quale futuro per il petrolchimico di Porto Marghera?

Secondo Pirani il progetto per un hub dell’idrogeno a Porto Marghera costituirebbe un’ipotesi di alto livello e vaste potenzialità In quest’ottica sarebbe conseguenziale un piano di assunzioni rivolte alle nuove generazioni e caratterizzato da competenze innovative Il...

La scossa della crescita

La scossa della crescita

L’economia italiana, malgrado le tante avversità di questa stagione difficile, ancora una volta dimostra di avere la forza per rialzarsi. Persino quando vorrebbero innovare fanno proposte capaci di dare voce alla protesta degli interessi di oggi, ma non capaci di...