google-site-verification=4D8saRoM28MTNhOV0nH9Dgk9S5jtxbcNlNggLLQ3Eos

Il sindacato tra imprese, piazze e governo

}

30 Giu 2021

Intensa giornata sindacale. Rinnovato il Ccnl del settore dei giocattoli. I sindacati in piazza contro l’articolo 177 del Codice Appalti

La soddisfazione di Pier Paolo Bombardieri, leader della Uil, sull’intesa di ieri a Palazzo Chigi sul blocco dei licenziamenti

Intensa giornata sindacale. Rinnovato il Ccnl del settore dei giocattoli. I sindacati in piazza contro l’articolo 177 del Codice Appalti. La soddisfazione di Pier Paolo Bombardieri, leader della Uil, sull’intesa di ieri a Palazzo Chigi sul blocco dei licenziamenti

“I lavoratori che operano nel settore dei giocattoli hanno il loro contratto ed un altro spazio del manifatturiero risulta coperto dal punto di vista normativo ed economico. Abbiamo determinato un risultato apprezzabile.

Ora manca il rinnovo del Ccnl del settore tessile e della moda, ma stiamo facendo del nostro meglio per rinnovare anche questo importante Ccnl del ‘Made in Italy’. Siamo soddisfatti e fiduciosi”.

Così Daniela Piras, segretaria nazionale della Uiltec ha commentato la sigla dell’ipotesi di accordo contrattuale del settore dei giocattoli tra le rappresentanze sindacali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e quelle dell’associazione di categoria Assogiocattoli.

In questo settore in cui operano oltre 5000 addetti in circa 80 aziende; il contratto in questione era scaduto il 31 dicembre 2019

Leggi l’articolo completo su Formiche.net

Potrebbe interessarti
Il giusto equilibrio nell’uso delle fonti energetiche

Il giusto equilibrio nell’uso delle fonti energetiche

Articolo di Paolo Pirani su Il diario del lavoro Non vi è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose “Non vi è rosa senza spine, ma vi sono parecchie spine senza rose” osservò argutamente il filosofo Schopenhauer. Potrebbe essere perfino la foto del...