Sottoscritto l’accordo di rinnovo del CCNL del settore delle coibentazioni termiche acustiche

}

29 Mag 2023

Comunicato stampa congiunto

Oggi, 29 maggio 2023 a Roma, ANICTA l’Associazione nazionale delle imprese del settore delle coibentazioni termiche acustiche e le organizzazioni sindacali nazionali Femca-Cisl, Filctem-Cgil e Uiltec-Uil hanno sottoscritto l’accordo di rinnovo del CCNL di settore, che rappresenta circa 5000 addetti e valido per il periodo 1° luglio 2022 – 30 giugno 2025.

La trattativa si è svolta negli scorsi mesi in un momento di particolare difficoltà per il settore, che sconta un periodo di scarsi investimenti da parte delle grandi aziende committenti: industria petrolchimica e di raffinazione, centrali di produzione e distribuzione di energia, cantieri navali e simili.

Tale situazione, che ha comportato la partecipazione alle gare di appalto di imprese non strutturate e non specializzate per le attività di coibentazione termo-acustica, sta danneggiando tutto il settore, perché favorisce la notevole e progressiva riduzione dei valori delle commesse con il rischio concreto di un progressivo decadimento delle condizioni di lavoro degli addetti del settore e delle loro condizioni di sicurezza.

Ciononostante, con senso di responsabilità sia nei confronti delle imprese che dei loro lavoratori, le Parti hanno fatto ogni sforzo per raggiungere l’accordo per il rinnovo del CCNL, che resta lo strumento principale di coesione e di valorizzazione del settore.

Parte economica
Aumento dei minimi contrattuali a regime di 140,00 euro lordi, al livello E, erogati in tre tranches:
– 50 euro da giugno 2023
– 45 euro da gennaio 2024
– 45 euro da gennaio 2025

Una Tantum di 600 euro a copertura del periodo di vacanza da luglio 2022 a maggio 2023, erogati in tre rate:
– 300 euro a giugno 2023
– 150 euro a settembre 2023
– 150 euro a novembre 2023

Aggiornamento dell’indennità di trasferta giornaliera, rideterminata in euro 46,48 in Italia e euro 77,47 all’estero.

Welfare
Adeguamento da gennaio 2024 del contributo aziendale al Fonchim da 0,20 a 0,25% per l’assicurazione contro la premorienza e l’invalidità permanente.

Parte normativa
Aggiornamento della disciplina dei contratti a termine con una nuova modulazione delle quote e la definizione delle attività stagionali riferibili al settore.

Elena Mannucci, presidente Anicta, dichiara:
“Ringrazio tutte le parti intervenute alle trattative di rinnovo del CCNL per il senso di responsabilità di dimostrato e per il raggiungimento di un accordo che soddisfa sia le esigenze dei lavoratori che le necessità di stabilità e consolidamento del settore. La situazione socio economica in cui ci troviamo è molto complessa, serve l’unità di intenti e la coesione tra tutti coloro che credono nello sviluppo di questo settore. Questo rinnovo contrattuale è un punto di partenza per nuove iniziative congiunte a supporto della competitività delle nostre imprese, premessa
per assicurare buona occupazione ai nostri collaboratori”.

Le Segreterie Nazionali delle OO.SS. FILCTEM-CGIL- FEMCA-CISL- UILTEC-UIL nelle persone di Aldo Zago, Lorenzo Zoli e Daniele Bailo, dichiarano:
“Siamo particolarmente soddisfatti per la conclusione di questo rinnovo del CCNL soprattutto in riferimento alla delicata situazione del settore che sta attraversando una forte trasformazione, anche a causa di una pesante concorrenza negli appalti con l’ingresso di imprese provenienti da altri settori non qualificati.
Attraverso positive relazioni industriali si è consentito di rinnovare questo contratto nazionale essenziale, garantendo le peculiarità del settore delle coibentazioni termoacustiche industriali, restando nell’alveo del CCNL Industria Chimica.”

Uffici stampa Filctem, Femca, Uiltec, Anicta

Potrebbe interessarti
Ecco la piattaforma per il rinnovo del Ccnl Uniontessile Confapi Moda

Ecco la piattaforma per il rinnovo del Ccnl Uniontessile Confapi Moda

270 euro la richiesta economica per il triennio 01/04/2024 - 31/03/2027 L’Assemblea Unitaria delle delegate e dei delegati di FILCTEM CGIL, FEMCA CISL, UILTEC UIL, del Contratto Nazionale di Lavoro Uniontessile CONFAPI ha varato nel pomeriggio di oggi a Bologna la...