Le priorità industriali e sociali al Tavolo Strategico congiunto sull’Energia

}

27 Mag 2021

Semplificazioni autorizzative e riconversione industriale leve per transizione energetica e sviluppo di filiere nazionali

Le semplificazioni autorizzative e la riconversione industriale, in questo quadro, sono temi che devono trovare posto al centro dell’agenda politica, al fine di assicurare un processo di transizione che risponda alle esigenze di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Le priorità industriali e sociali che caratterizzeranno i processi di trasformazione del settore energetico sono state al centro del Tavolo Strategico congiunto sull’Energia, che ha visto la partecipazione del Presidente di Confindustria Energia Giuseppe Ricci, insieme ai due Vicepresidenti Roberto Potì e Claudio Spinaci e del Direttore Generale Domenico Noviello, e di Marco Falcinelli Segretario generale FILCTEM-CGIL, Nora Garofalo Segretaria generale FEMCA-CISL e di Paolo Pirani Segretario Generale UILTEC-UIL

Leggi il comunicato stampa congiunto

Potrebbe interessarti
Quale futuro per il petrolchimico di Porto Marghera?

Quale futuro per il petrolchimico di Porto Marghera?

Secondo Pirani il progetto per un hub dell’idrogeno a Porto Marghera costituirebbe un’ipotesi di alto livello e vaste potenzialità In quest’ottica sarebbe conseguenziale un piano di assunzioni rivolte alle nuove generazioni e caratterizzato da competenze innovative Il...

La scossa della crescita

La scossa della crescita

L’economia italiana, malgrado le tante avversità di questa stagione difficile, ancora una volta dimostra di avere la forza per rialzarsi. Persino quando vorrebbero innovare fanno proposte capaci di dare voce alla protesta degli interessi di oggi, ma non capaci di...