News

Energia; Pirani: “La decarbonizzazione è volano per economia se si sfruttano al meglio le risorse disponibili creando catene del valore e massimizzando gli investimenti sulle filiere”

Inviata una lettera della Uiltec al dicastero della Transizione ecologica in merito alla consultazione sul Pitesai Il processo di decarbonizzazione diventi un volano per l’economia, un motore per lo sviluppo tecnologico e per la...

Pirani, il sindacato di strada? Una scorciatoia romantica

Maurizio Landini in una intervista al Manifesto, ha rilanciato il ”sindacato di strada”, per ricomporre, innanzi tutto, le frammentazioni che si sono create nel mondo del lavoro, e fra lavoro e società. Per Pirani, tuttavia è una...

Buona Pasqua da UILTEC

La morte è forte, ma la vita è più forte; Più forte del buio, è la luce; Più forte del male, è la giustizia… Phillips Brooks BUONA PASQUA Paolo Pirani

Comunicati & rassegna stampa

EVENTI

Segui le iniziative e gli eventi organizzati da UILTEC.

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Gli approfondimenti del magazine INDUSTRIAMOCI

L’industria italiana alla prova della transizione energetica

Saranno fondamentali per il nostro Paese le scelte di politica industriale che verranno assunte nei settori interessati alla transizione energetica I diversi processi di termovalorizzazione esistenti consentirebbero al nostro Paese diverse soluzioni non...

Energia: nuovo governo, nuovo ministro, stessi problemi

Nei quasi cinque anni di vita del nostro giornale sono cambiati ben quattro Governi. Ora, il cambio di organizzazione e conduzione politica del settore è epocale. A cura di Ennio Fano Nei quasi cinque anni di vita del nostro giornale sono cambiati ben quattro Governi....

Uscire dalla crisi con la concertazione dello sviluppo

Nonostante i tragici danni causati a tutto il mondo, la pandemia ha il merito di avere provocato un mutamento positivo per l’economia dell’Unione europea. La politica economica richiede che si rianimi la propensione all’investimento delle imprese italiane A cura di...

Questo governo deve e può farcela

Da "Industriamoci" di Gennaio 2021 “E’ abbastanza presto, se è fatto abbastanza bene” È una frase che hanno attribuito a Catone il censore. Presto e bene, facile a dirsi, specie in una pandemia che si reinventa in continuazione pericolosamente minacciando la salute e...

Deposito nazionale scorie nucleari: no nel mio giardino!

La SOGIN, come previsto dalla normativa, e seppur con grandissimo ritardo, ha presentato, circa due mesi fa, l’elenco delle aree potenzialmente idonee ad ospitare il deposito nazionale delle scorie radioattive con annesso un parco tecnologico (Cnapi). Non c’è grande...

Draghi, l’Italia e l’Europa

Habemus Papam! Grazie alle astute e copertissime manovre di Matteo Renzi abbiamo finalmente Mario Draghi al governo, con la benedizione non solo del Presidente Mattarella, ma anche di Berlusconi e persino di Salvini. La situazione del Paese non è normale e ha...

Il dovere della responsabilità

Ora è fondamentale liberarsi di ogni immobilismo e ricominciare a lavorare per la ricostruzione “Non temere i momenti difficili. Il meglio viene da lì” È una frase di Rita Levi Montalcini. Sarebbe un buon viatico per Mario Draghi che si è impegnato a guidare il...

Bolette energetiche care: maggior tutela nel mercato

L’anno nuovo è iniziato, per l’energia, con l’entrata in vigore del decreto del MiSE da un titolo quasi beffardo: “Mercato libero dell'energia elettrica. Schema ingresso consapevole dei clienti finali” A cura di Ennio Fano. Il decreto individua le regole per favorire...

La questione salariale ha trent’anni

Sono trent’anni: è dal primo gennaio 1991, quando entrò in vigore la seconda e definitiva disdetta della scala mobile da parte di Confindustria. Sono trent’anni che il potere d’acquisto dei lavoratori italiani è entrato in un tunnel di stagnazione di cui ancora non si...

Il da farsi nel 2021

È una descrizione simile a quella che oggi ci troviamo a constatare nell’osservare la confusione politica e di obiettivi che ci circonda. “Ciascuno chiama idee chiare quelle che hanno lo stesso grado di confusione delle sue” sosteneva lo scrittore francese Marcel...